ja_mageia

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ACCERTAMENTO PARENTALE

L'accertamento parentale attraverso DNA viene effettuato obbligatoriamente sugli stalloni idonei alla riproduzione, secondo quanto richiesto dall'Art. 4, comma 1, lettera C, del Regolamento di Esecuzione della Legge 30/91.

A tale scopo l'Associazione Nazionale Allevatori Cavalli di Razza Haflinger - Italia provvede a fare analizzare i campioni di crine dei puledri maschi iscritti al Registro Puledri e delle relative madri (ove il tracciato DNA non sia già depositato). Le diagnosi vengono riportate sul Documenti di Identificazione (cosiddetto "Passaporto").

Le analisi vengono effettuate dal Laboratorio Gruppi Sanguigni di Cremona, del quale è socia l'Associazione Nazionale.

Negli anni precedenti al 1999 l'accertamento parentale veniva effettuato attraverso test ematico.

In caso di accertamento parentale avente diagnosi non compatibile, i riproduttori maschi non vengono iscritti al Registro Stalloni (o radiati, se già iscritti). Nel caso di fattrici invece, queste vengono radiate dal Libro Genealogico se nate dopo il 1-1-1990 mentre vengono tenute in controllo, private della genealogia non riscontrata, se nate prima di tale data. I provvedimenti si riflettono anche sulla discendenza.

L'accertamento dell'ascendenza attraverso DNA è gratuito per i puledri maschi e le relative madri provenienti dal Piano di Accoppiamenti Programmati, mentre per tutti gli altri casi il costo dell'accertamento (34,20 € puledro + 34,20 € madre, se non già testata) è a carico del proprietario al momento del prelievo del campione di crine.